3 luoghi infestanti dagli insetti a cui fare attenzione

0
750

È bene sapere che ci sono luoghi dove è più facile entrare in contatto con insetti infestanti come possono essere quelli ematofori che cioè si nutrono di sangue, esponendo a un rischio molto alto perché non fanno distinzione tra animali e persone. Il paesaggio da un animale a una persona di un insetto come la pulce o la cimice dei letti può essere la causa di un virus molto pericoloso perciò ecco una breve lista che indica a che cosa fare più attenzione.

Le strutture ricettive: luoghi molto frequentati

Le strutture ricettive come hotel, bed & breakfast, camere in affitto, alberghi, foresterie, ostelli etc. possono avere di problemi con le cimici dei letti che si chiamano così proprio perché molte volte infestano al zona attorno al letto, preferendo le cuciture del materasso o del cuscino nonché anche il comodino la testata del letto, soprattutto se sono in legno. Meglio perciò sempre verificare lo stato di pulizia della camera utilizzando una lente di ingrandimento che possa aiuta re a individuare i piccoli insetti. Chi viaggia molto meglio che adoperi un lenzuolo anti cimici che va steso sul letto per evitare di esser punti.

I mezzi pubblici: purtroppo poco puliti

Alcuni mezzi pubblici sono famosi per esser sporchi e la ridotti. Si tratta di un ambiente davvero molto favorevole alla proliferazione di insetti come anche le cimici dei letti, le pulci e simili. Per evitare il contagio si consiglia di usare sempre e solo ala cappelliera anche per lo zainetto senza dover appoggiare li proprio bagagli e borse sul sedile accanto perché potrebbe esser contagiato dagli insetti, i quali salgono sullo zaino dall’imbottitura e vengono trasportati fino a casa dove inizia una fastidiosa infestazione.

I negozi dell’usato; mobili che possono avere una sorpresa

Anche i negozi dell’usato possono esser insidiosi come anche i mercatini delle pulci e i centri specializzati in antiquariato. Chi compra abiti o anche mobili dovrebbe trattarli adeguatamente prima di portarli in casa.

Maggiori dettagli sono su www.cimicidalettoroma.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here