Come scegliere il barbecue elettrico: i consigli migliori

0
970

La potenza giusta

Per individuare il miglior barbecue elettrico necessario che controlliate sempre la potenza altrimenti vi trovate con un modello che no riesce a saldare bene la superfice dove sistemate il vostro pranzo. Un modello perché sia valido deve avere una potenza che va da un minimo di 800 Watt fino a un massimo di 2400 Watt, altrimenti sarebbe un barbecue troppo potente che consuma davvero troppo per cuocere solo un po’ di pesce e due verdure.

Le dimensioni più compatte

Un altro fattore che vi aiuta a invidiare il modello migliore per voi e le vostre esigenze è la dimensione. Perché un barbecue sia funzionale e si presti ad essere utilizzato più e più volte deve avere dimensioni compatte controllare sempre le misure e verificate che ci sia perfettamente nel punto della cucina dove averte intenzione di sistemarlo, altrimenti vi trovate con un prodotto eccessivamente ingombrante che vi impedisce di muovervi liberamente.

I supporti staccabili

Per una maggiore facilità di pulizia verificate sempre che tutti i supporti come la piastra, il porta spiedini e altre parti che vengono a contatto con il cibo siano staccabili. Se non lo sono, avrete poi dei seri problemi nella fase di pulizia. Le varie parti che si staccano dal corpo principale sono quello che serve per poter pulire in modo perfetto ogni pezzetto di cibo che è rimasto attaccato sotto acqua corrente e con prodotti naturali come l’aceto o il bicarbonato di sodio he igienizza a fondo. La vaschetta che raccoglie il grasso che i cibi in cottura rilasciano in modo naturale deve anch’essa essere estraibile e spesso è realizzata in un materiale che può anche essere messo in lavastoviglie senza rovinarla per facilitare queste operazioni.

Funzioni extra

Il miglior barbecue elettrico è quello che produce poco fumo e ha infatti delle funzioni extra che aiutano a ridurre la produzione di cattivi odori così avete la possibilità di cucinare in casa senza odori forti. Utilissimi sono anche i ripiani dove appoggiare le varie cose da cucinare e quelle già pronte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here