Ospiti in casa: come fare quando hai poco spazio (e non hai una camera per gli ospiti)

Ti piace la compagnia, trascorrere lunghe serate con gli amici e, perché no, ospitarli in casa per dei lunghi weekend di convivialità? Una volta che ti sei assicurato che niente ti vieti di farlo – coinquilini a cui non piace altrettanto avere persone in casa, contratti di locazione con clausole specifiche, eccetera – il primo problema che ti potresti ritrovare ad affrontare è lo spazio. Soprattutto negli appartamenti in città non è detto, infatti, che si disponga di seconde camere o camere per gli ospiti da mettere a disposizione alle persone care e, in concreto, ospitare amici e familiari che vengano da fuori potrebbe sembrare una sfida impossibile. Non con piccoli trucchi come quelli che seguono.

Non hai una camera degli ospiti? Queste soluzioni fanno al caso tuo

Se, nonostante la tua casa sia piccola e con pochi spazi a disposizione dove poter ospitare altre persone, vivi in campagna o in periferia e puoi godere di ampie zone all’aperto, per esempio, la casa per giardino è molto comoda in caso di ospiti. Le aziende produttrici ne hanno in catalogo ormai di dimensioni diverse, con un numero di posti letto variabili e, soprattutto, spesso con spazi comuni a disposizione come cucine, soggiorni e zone living: l’ideale, insomma, se vuoi garantire ai tuoi ospiti il massimo della privacy e dell’indipendenza, dal momento che si trasformano di fatto in delle piccole dependance. Trattandosi di prefabbricati, tra l’altro, non sono difficili da installare e quasi sempre non comportano una spesa eccessiva.

Va da sé che, se vivi in città e in appartamento, non è questa la soluzione che fa al caso tuo. Meglio provare a ricavare una stanza degli ospiti in zone inutilizzate della casa, per esempio, o sfruttare la zona living, soprattutto se si tratta di ospitate momentanee. Nel primo caso l’ideale sono mansarde e soppalchi: quasi sempre sono così affollate di oggetti inutili e vecchi cimeli che non ci si rende bene conto di quanto spazio si sprechi, spazio che semplicemente acquistando un letto alla francese o un buon materasso gonfiabile, per esempio, potrebbe essere sfruttato appunto come zona ospitalità. Se non puoi contare neanche su questi spazi, l’unica soluzione che ti rimane è sfruttare soggiorno e zona living quando devi ospitare (pochi) amici o parenti per qualche giorno: se sei stato lungimirante al momento di arredare casa avrai optato per un divano letto singolo o matrimoniale che si apre e si richiude al bisogno e che ti sarà piuttosto utile in situazioni come queste; in alternativa puoi acquistare a poco prezzo soluzioni temporanee come delle brandine richiudibili – facili, per questo, da conservare quando non le usi – o il già citato materasso gonfiabile – comodo anche questo perché da sgonfio occupa in genere pochissimo spazio. Tieni conto, però, che se davvero vuoi essere ospitale e garantire il massimo del comfort ai tuoi ospiti dovresti cedere loro la camera da letto e accontentarti tu della sistemazione in salotto o nelle zone comuni: darai loro l’impressione di pesare meno e li renderai soprattutto più indipendenti.