Scandalo trans-Marrazzo, altri 2 politici coinvolti?

Il Fazioso 27 ottobre 2009 2

Lo scandalo transessuali dopo la vicenda Marrazzo sembra allargarsi. Sembra che ci siano altri politici coinvolti.

Dalle indagini in corso trapela anche l’ipotesi, per ora solo tale, che altri politici – si parla di due persone – che potrebbero essere stati vittime di ricatti ed estorsioni, finiti in un meccanismo infernale dopo incontri con trans.

E non si riduce solo a loro l’entità delle persone interessate

Avvocati, imprenditori, medici, professori universitari, politici, commercialisti, giornalisti, calciatori ed ex piloti di Formula 1. Il caso Marrazzo fa tremare la “Roma che conta”. Quella divisa tra una professione prestigiosa, un rapporto coniugale apparentemente normalissimo, e una vita segreta che racconta tutta un’altra realtà, fatta di appartamenti angusti, loculi fatiscenti in cui la televisione col satellite parla portoghese.

Le indiscrezioni sono numerose

Dal Palazzo di Giustizia dicono che molti politici che fanno i moralisti sui trans con dichiarazioni e “anatemi” nei confronti di Marrazzo farebbero meglio a stare zitti soprattutto se provengono dalle file di un noto ex grande partito di Centrodestra…
E quindi il “vizietto” di frequentare trans sarebbe trasversale, bipartisan. Marrazzo non sarebbe un caso isolato nel Palazzo. A Roma circolano con insistenza voci di un altro noto politico di Centrosinistra, sposato…

e ancora

“Molti politici in questo momento stanno tremando. Soprattuto se viene confermata la holding del ricatto messa in piedi dai quattro carabinieri. Altri politici potrebbero essere ricattati” “All’epoca c’era un noto personaggio di Centrodestra che aveva lanciato una crociata contro i trans. Ma aveva ricevuto delle foto che ritraevano il figlio in compagnia di un trans e aveva quindi fatto marcia indietro”

Insomma prepariamoci a nuove giornate di gossip e controgossip scandalistico

COMMENTA L’ARTICOLO


2 Comments »

  1. Anonimo 4 novembre 2009 at 12:05 -

    Disgustosi Transex brasiliani…sono dei banditi…
    Non ho potuta fare a meno di non guardare Le Iene questa sera.
    Mio Dio, come si fà a rendere pubblico un servizio cosi osceno e disgusto del trans Fernanda? Lo staff Le Iene hanno ripreso i servizi offerti da questa, lei nuda, lei o lui in mezza la strada, ha raccontato cosa faceva con i clienti, ha fatto riprendere i propri clienti anche a viso coperto. No, no, no, dove siamo? E’ veramente disgustoso!
    La privacy, la privacy esiste o no? eri sera guardato la trasmissione Le Iene.. Mio Dio è troppo…riprendere un trans mentre riceve i suoi clienti, riprendere nuda/o. Ma la colpa non dò assolutamente alle Iene. E’ soltanto dai miei connazionali, non si puo, non si puo… Sono dei banditi, per pochi o molti quello che sia non si acacettare di raccontare la loro podrezze in tv
    ——-
    Che in Italia ci sono dei vizzietti non è novità. Ma un minimo di rispetto al pubblico ci vogliono. Un minimo di rispetto ai clienti quelli che pagano ci vogliono… E’ la categoria peggiore nel mondo della prostituzione sono i trans di merda. Non hanno anima, non rispetto a nessuno..
    ————-
    Poi vogliono questi trans di merda paragonare a una donna biologica. Ma per carità! Quando mai, quando mai? Hanno 5 litri di silicone nel culo per sognare di diventare come noi. Non sono contro la chirurgia, anzi ho le tette rifatte, e rifatte bene… Ma sono contro a quei che hanno il pisello e tette, non hanno una identità…
    —————-
    L categoria trans vivono di minacce ai proprio clienti, loro si vendono per qualsiasi cosa…Sono visciti, pericolosi… Il 99% dei trans brasiliani vengono dalla malavita brasiliana.
    —————-
    Politici o vizzietti quello che sia fatte una legge di espulsione immediata a questi trans di merda… sono solo di diffamatori… Unica cosa che mi spiace molto è che tutti stranieri in Italia devono pagare per colpa di loro luridi comportamento.
    ————–
    E’ vero tutto quello che raccontano i transex, ma loro sopravivono dai propri clienti. E non è caso di rendere pubblico il loro incontri.
    ——————
    Sono brasiliana, ma mi invergogno profondamente quando guardo un servizio del genere. Faccio la escort(prosituta nel vostro genuino italiano), non ci sono soldi nel mondo che mi faccia aprire la bocca per paralre dei miei incontri, di quello che faccio con i miei cavalieri, di farmi riprendere nel mio ambiente o hotel…