Regionali Campania: spunta il mitico Villari mentre il Pd è in crisi anche qui e il Pdl forse punta su Caldoro

Il Fazioso 30 dicembre 2009 Commenti disabilitati

La situazione per le Regionali in Campania è confusionaria (come in Puglia dove voci delle ultime ore danno possibile il clamoroso ritorno con collegata candidatura della Poli Bortone) ed entrambe le coalizioni sono al momento senza candidato presidente.

L’unica certezza per ora è la candidatura di Villari, il super protagonista della vicenda della vigilanza Rai, sostenuto dal Mpa. Il centrodestra è in standby, Caldoro (già ministro nel precedente governo Berlusconi) è dato come favorito ma Cosentino potrebbe tornare in corsa in base a come si pronuncerà la Cassazione sul procedimento giudiziario che lo riguarda.

Nel centrosinistra Bassolino vuole decidere per tutti e annuncia di essere sempre pronto a consigli. Non c’è alcun nome per ora, molto dipende dall’Udc che è corteggiatissimo ovviamente anche dal centrodestra. De Mita è il capo dell’Udc e tutto passa dalle sue scelte, pensate a come sono ridotti.

Sulla carta il centrodestra è favorito però non deve aspettare troppo e per sentirsi più sicuro dovrebbe cercare di imbarcare l’Udc (d’altronde alle scorse amministrative lo ha fatto). Il centrosinistra anche qui è in crisi

COMMENTA L’ARTICOLO


Comments are closed.