I prof sinistrati: a Parma organizzano minuto di silenzio contro il premier nelle classi elementari

Il Fazioso 7 marzo 2011 17

Poi dicono che la scuola non è in mano alla sinistra. Quanto è accaduto a Collecchio, in provincia di Parma ha dell’incredibile e fa venire un senso di nausea gigantesco pensando a come possono cadere in basso gli ossessionati antiberlusconiani.

Alle scuole elementari «Verdi» del capoluogo alcune classi hanno osservato ieri un minuto di silenzio per protestare contro le dichiarazioni del premier, Silvio Berlusconi, in merito alla scuola pubblica.

Gli insegnanti avrebbero dato indicazioni ai bidelli di suonare la campanella per fare osservare, all’interno delle classi, il silenzio. In pratica hanno imposto a dei poveri bambini di protestare contro il premier, in tipico stile sovietico. Inculcare la propaganda della sinistra, devastare la mente dei più piccoli con gesti eclatanti contro Berlusconi.

Sono senza vergogna ormai…

ps: ringrazio Giacomo per la segnalazione

COMMENTA


17 Comments »

  1. offro collaborazione 7 marzo 2011 at 15:14 -

    I compagni insegnanti vorrebbero che i propri alunni fossero come Pavlik Morozov, il bambino sovietico che denunciò il padre per vendita di grano a contadini ricchi e che venne ucciso per questo dai suoi familiari.

  2. aureliolorenzini 7 marzo 2011 at 15:30 -

    RIDICOLI E PENOSI!!

  3. Magillino 7 marzo 2011 at 16:26 -

    poveri bambini, quanto mi fanno pena!!! loro, angeli innocenti, che protestano contro Berlusconi senza sapere nemmeno chi sia, Berlusconi, ma solo perchè gliel'hanno detto questa massa di "insegnanti" comunistizzati!!! vergognoso proprio!!!

  4. sergio 7 marzo 2011 at 16:34 -

    Questi non sanno neppure cosa sia la vergogna sono solo dei poveri indottrinati.

  5. Kobra 7 marzo 2011 at 17:04 -

    Questi sono dei poveri malati disadattati.
    Auspico che il ministero svolga un'adeguata inchiesta e sospenda o trasferisca o comunque metta in condizione di non nuocere questa ciurmaglia di sfigati.
    Oltre alla violenza psicologica nei confronti di minori l'ipotesi di reato potrebbe essere, secondo me, anche l'abuso di autorità perché i "bidelli" dovrebbero rispondere al preside o al direttore, non agli insegnati.
    VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!

  6. ales 7 marzo 2011 at 18:07 -

    ovviamente non ci saranno conseguenze, mentre se la scuola di Adro espone dei simboli antichissimi i sinistronzi muovono mari e monti…eh beh che ci volete fare?

    • Il Sindaco di Adro 13 marzo 2011 at 15:03 -

      hahaha!! "Simboli antichissimi"…. ma vergognati!

  7. Fort 7 marzo 2011 at 18:15 -

    Altro prodigio di Berlusconi: ci si lamentava che la gente fosse distante dalla politica.
    Ora invece anche alle elementari la seguono!
    Abbiamo, assieme al trebbiatore migliore del mondo, allo scalatore dei tetti migliore del mondo, all'esperto di camorra migliore del mondo, alla Giustizia migliore del mondo, alla mortadella migliore del mondo, anche i bambini esperti di politica: a Natale chiedono a Gesù Bambino, anzichè robot o trasformer, la Costituzione oppure il regolamento di Camera e Senato!!
    Saremmo i migliori del mondo se non ci fosse Berlusconi, a detta del neo Peppone-Bersani.
    My recent post Umiltà- la luce con la quale illuminare il nostro passato arcaico

  8. Paolo Belogi 7 marzo 2011 at 18:57 -

    Questo, come si dice su fb, è un elemento che non mi piace ma negli ultimi due anni è la prima volta che mi succede di dire qualcosa a favore del governo Bossi

  9. Attilio50 7 marzo 2011 at 21:41 -

    Stento a credere che possa essere vero. Prendiamola per buona ed esprimiamo un parere sereno: "Caro ripugnante dipendente statale (non potrò mai definirti insegnante), hai potuto promuovere la tua infame iniziativa perchè vivi in un ambiente malato ed hai trovato altri nazicomunisti che te lo ha permesso. La tua fortuna è che tra i tuoi alunni non era presente mio figlio"

  10. Corrado 8 marzo 2011 at 11:31 -

    SI potrebbe avere qualche delucidazione sulla fonte o dobbiamo accontentarci di saper eche ce l'ha detto "Giacomo"?

  11. Torre 8 marzo 2011 at 11:33 -

    I professori alle elementari non ci sono, punto primo.
    Punto secondo, se è vera la notizia si commenta da sè e in ogni caso è un boomerang.
    Punto terzo, e chiudo sempre che la notizia sia vera, questo tipo di strumentalizzazione è insopportabile, ma sempre rimanendo in tema di strumentalizzazioni, è strumentalizzazione anche la visita del premier ed è strumentalizzazione la condanna URLATA della strumentalizzazione.
    Andiamo avanti così, facciamoci del male.

  12. sergione1941 8 marzo 2011 at 15:12 -

    Per rimanere in tema di "strumentalizzazioni" come non citare le dichiarazioni reiterate del Sottosegretario Santanchè che ha cercato di attaccare i PM facendo leva sul sentimento di pietà popolare per la tristissima vicenda dela povera Yara. Vergognoso!

  13. Laurent 8 marzo 2011 at 15:58 -

    parlate ancora di comunisti che mangiano i bambini? siamo seri eh..
    io farei un giro nelle scuole.. di persona a vedere cosa succede invcece di parlare di destra e sinistra… 30 alunni per classe e i numeri salgono… quando ci saranno i nostri fifgli saran dolori.. ma ops– monsieur ha studiato alla Bocconi

  14. max 9 marzo 2011 at 15:58 -

    @laurent vai a vedere nelle scuole fuori Italia,quanti alunni sono,i programmi che seguono……