Le priorità della sinistra: discutere a oltranza della barzelletta di Berlusconi

Il Fazioso 3 ottobre 2010 2

Sembra essere diventata la notizia più importante di sempre: molto più rilevante di un direttore di un giornale che rischia di essere ucciso o della crisi dell’auto con le dichiarazioni molto forti di Marchionne. Per l’opposizione e i suoi intelligentissimi commentatori la barzelletta di Berlusconi (stravecchia) sulla Bindi con la famosa bestemmia doveva e deve essere la prima notizia di giornali e tg, aprire dibattiti, costringere il parlamento a una seduta plenaria, portare la gente in piazza a contestare, magari provocare scontri nelle strade.

Una barzelletta è diventata un caso politico, roba per cui chiedere le dimissioni del premier, per parlare di pagina scurissima per il paese, di degrado enorme, di un premier che deve inginocchiarsi e farsi lapidare per una colpa gigantesca. Una barzelletta detta in privato…

Ma poi quanto fa vomitare la sinistra che si erge a difensore dei valori cristiani, spingendo giornali cattolici e prelati a criticare Berlusconi (la Bindi e Repubblica da due giorni martellano chiedendo scomuniche di tutti i tipi dalla Chiesa). I mangiapreti che si mettono quasi a fare gli oltranzisti cattolici…. per una barzelletta.

I giornali sinistrati non hanno niente di meglio da commentare, sono talmente ossessivamente antiberlusconiani da aver creato un caso gigantesco facendo passare un ridicolo episodio per una questione di stato. Ricordiamo agli indignati a prescindere che si parla di…una barzelletta.

Vabbè che loro sì sono una barzelletta ma per favore qualcuno li aiuti: l’ossessione antiberlusconiana fa brutti scherzi.


2 Comments »

  1. Umoristascarso 4 ottobre 2010 at 13:23 -

    La priorità per PresDelCons: raccontare barzellette

  2. dario 17 giugno 2011 at 09:15 -

    non ci posso credere…ho scoperto sto sito per caso!!! cosa mi sono perso per tanto tempo!!allora è qui che vi rifugiate!! no perchè in giro non vi si vede e sente più!tutti rintanati nelle vostre vergogne! Ora che l'ho scoperto leggerò tutto tutto quello che ho lasciato per strada! grazie di cuore! Mi rallegrerete le giornate!!!!