Il vergognoso insabbiamento della Procura di Milano per coprire Pisapia

Il Fazioso 17 marzo 2012 9

Chi l’ha visto? va in onda alla Procura a Milano, ma stavolta il desaparecido da ritrovare è un fascicolo. Succede che da Firenze ad ottobre da un’inchiesta parallela (quella che vede indagati per corruzione il manager Gamberale e il Pd Conti) si scopre che la vendita di una quota di Sea (aeroporti milanesi) potrebbe essere stata pilotata (come abbiamo spiegato in questo articolo)

Il fascicolo con la famosa intercettazione che svela la “truffa” del bando viene trasmessa da Firenze a Milano. E qui scompare. Nel senso che passa di mano in mano senza essere mai veramente considerato.

Intanto che i pm milanesi cercano di insabbiare il tutto il bando di gara va avanti e porta esattamente alla soluzione che Gamberale auspicava: la quota Sea è sua, anche perchè l’asta è stata costruita basandosi sulle sue richieste. Insomma turbativa d’asta che i pm milanesi avrebbero potuto fermare se una volta avuto il fascicolo si fossero impegnati veramente ad indagare sul misfatto.

Ma il porto delle nebbie della Procura milanese non aveva alcuna voglia di guardare a cosa combinavano Pisapia e Tabacci. E nulla sarebbe successo se l’Espresso (tanto di cappello) non avesse tirato fuori lo scoop sulla famosa intercettazione.

Ora la Procura di Firenze indaga Gamberale e un caro amico di D’Alema per una vicenda fiorentina e la procura milanese è stata costretta ad aprire questo benedetto caso sulla vicenda Sea.

Dopo mesi di silenzio, censura e insabbiamento. Una vergogna…


9 Comments »

  1. Cavalier Patonza 17 marzo 2012 at 16:25 -

    …sig.ra maestra gigetto fa le puzzette…

  2. Riccardo 18 marzo 2012 at 18:25 -

    Sono sicuro che quello che ho letto è verissimo..ma perchè giornali e tv non ne parlano? Non è strano?

  3. Tommaso 19 marzo 2012 at 08:27 -

    La procura di milano ricatta la sinistra con le inchieste insabbiate cercando di abbattere la destra con processi farsa… ma tutto questo è lecito? Ma soprattutto sta bene alla sinistra?

  4. Daniele 19 marzo 2012 at 09:54 -

    Fino a quando non si voterà tutti "Paolino Paperino" questi giochetti continueranno

  5. Stefano Seminara 19 marzo 2012 at 16:03 -

    se tutte queste minchiate fossero vere la Procura non avrebbe aperto nessun indagine

  6. il perculatore 19 marzo 2012 at 16:08 -

    Se fosse stato B. a quest'ora sarebbe partito l'ennesimo processo :D

  7. Pierluigi 20 marzo 2012 at 09:34 -

    Alla faccia dell'obbligatorietà dell'azione penale. ma si sa già da tantissimo tempo che questa è una bufala. il fatto vero invece è la DISCREZIOINALITA' della stessa. A convenienza delle parti.